20 Suggerimenti al Pianoforte

Oggi ho voluto scrivere questo post molto semplice e utile.
Ti scriverò alcuni suggerimenti che possono migliorarti sul pianoforte in maniera costante e senza grandi sforzi.

Ne ho raccolti almeno 20, eccoli….

01 – Impara un nuovo accordo ogni giorno.

Gli accordi sono uno dei pilastri del pianoforte di accompagnamento, per ognuna delle dodici (? lo sapevi ?) note ne esistono tantissime variazioni, dalle più semplici alle più complicate, in base al genere musicale che vuoi suonare. Un ottimo modo per cominciare a scoprire la maggior parte degli accordi è procurarti GuidAccordi, la mia semplicissima guida per tenere sotto mano tutti i più importanti accordi della Musica, e poterli imparare agevolmente.

02 – Acquista un corso di pianoforte,

on-line ad esempio, ti sconsiglio quelli che trovi in edicola perché sono veramente troppo antichi e pieni di cose inutili a chi. come te, vuole divertirsi subito a strimpellare qualcosa. Il mio consiglio è di provare il corso Pianoforte a Orecchio, ovviamente, che a fronte di un costo irrisorio, ti mette in contatto con una tecnica innovativa ed incredibilmente semplice, alla portata di tutti, per imparare a trovare gli accordi delle tue canzoni preferite, al pianoforte. Un metodo testato, garantito, con oltre 4 anni di storia e vent’anni di studi alle spalle per la sua creazione, da parte mia, oltre a migliaia di amici pianisti “ad orecchio” felici e soddisfatti. Fatti un giro sul sito e dimmi cosa ne pensi…

03 – Prova ad imparare un altro strumento, uno qualsiasi.

Per me imparare altri strumenti è stato utilissimo a capire la gestione del tempo ed il flusso della musica. Io so suonare la chitarra, e di conseguenza il basso, oltre alla batteria, ed imparare questi altri strumenti mi ha reso più focalizzato sul mio principale, il pianoforte, donandomi maggiore senso ritmico e migliore sensibilità armonica. Insomma, in parole povere, quando sai come suona un’altro strumento diverso dal tuo, scopri altre facce della Musica che, diversamente, ti sarebbero precluse. Provare per credere !

04 – Ti piace ballare?

A me personalmente non piace tanto ballare, ma provare a sentire e seguire la Musica con i movimenti del nostro corpo, ci aiuta ad immergerci in essa ed acquisire un senso ritmico molto più forte. Alcuni miei allievi con la passione anche della danza, specie quella latino-americana, trovano molto giovamento nella comprensione della scansione del tempo nella Musica.

05 – Prova a suonare canzoni che ti piacciono ad orecchio.

In fondo questo è il motto del mio progetto, la sua radice. Non importa se si commettono errori, un errore corrisponde sempre ad un nuovo apprendimento. Cercare di riprodurre i brani a orecchio contribuirà a migliorare il tuo riconoscimento degli accordi. Hai già visto la pagina del corso Pianoforte a Orecchio, no? Quindi sai già di cosa sto parlando.

06 – No stress quando suoni il pianoforte.

Suonare il pianoforte è divertente. Lo adoro! Non serve a niente insistere su un passaggio che non ci riesce, forse non è il momento giusto per provarci, in fondo non miriamo ad essere professionisti, vogliamo divertirci e quest non deve generare aspettative elevatissime e dannose. Io lo definisco studio-divertimento, solo così si progredisce nello studio della Musica.

07 – Variare.

Se suoni su un pianoforte acustico, prova anche uno elettrico. Viceversa, se suoni sempre su un pianoforte elettrico, prova uno acustico. Se hai provato di tutto, impara un po di latin jazz o flamenco. Variare ti aiuterà ad espandere enormemente la tua sensibilità musicale. E non solo.

08 – Leggi e ricerca notizie

nei siti web di pianoforte come questo e invia sempre domande o commenti sui blog o forum. Ti accorgerai ben presto che in rete puoi trovare altre persone che, come te, hanno gli stessi dubbi e curiostà.

09 – Regala al tuo strumento un po d’amore.

Tienilo sempre pulito ed in ordine tecnicamente, in modo da essere sempre pronto a donarti quelle emozioni che cerchi, quando ti siedi davanti i tasti bianchi e neri.

10 – Poni domande e dubbi 

ad altri pianisti che conosci.

Lo scambio di informazioni è da sempre una delle fonti principali di crescita. Ognuno saprà aggiungere quel piccolo tassello alla tua conoscenza, tale da farti diventare sempre più esperto nella conoscenza del tuo strumento e della Musica in generale.

 

11 – Ascolta la musica!

Non solo il tuo genere preferito, ma ogni altro genere con cui puoi venire a contatto. Ormai con un semplice giro su Youtube puoi ascoltare tutto il mondo !

12 – Impara le scale musicali.

La ripetizione contribuirà a sviluppare la consistenza e la tecnica. Ne parlo anche nel corso Pianoforte a Orecchio, una volta padroneggiate le due maggiori tipologie di scale, hai a disposizione una conoscenza della tastiera veramente notevole !

13 – Pratica in modo coerente.

Prova per almeno 1 ora ogni 2 giorni, 40 minuti ogni giorno sarebbe l’ideale! Poi, se non hai a disposizione tutto questo tempo, comunque cerca di non far passare giorno senza aver dedicato anche solo una decina di minuti al tuo amato pianoforte.

14 – Riscaldamento! 

Questo è molto importante, ogni volta che si pratica assicurati di riscaldarti per almeno 10 o 15 minuti (se puoi dedicare i 40 minuti che ti consiglio nel punto precedente). Un valido modo per riscaldarsi è rappresentato da una raccolta di esercizi, molto famosi per chi pratica il pianoforte classico, ma che valgono per tutti i tastieristi. Li puoi trovare qui e ti assicuro che il beneficio che ne puoi trarre è ben oltre ogni aspettativa.

15 – Diventa un esperto del pianoforte.

Scopri tutto ciò che riguarda il pianoforte,  gli aspetti tecnici, quanti tipi ne esistono, la sua storia, i migliori interpreti del genere che preferisci. Internet è la migliore fonte di informazioni per tutto questo. Saperne di più ti porterà ad un alto livello di consapevolezza del tuo mondo musicale.

16 – Se hai intenzione di fare sul serio, compra uno strumento decente.

Gli strumenti entry-level sono ottimi per iniziare, ma soltanto per quello. Dopo un pò la loro semplicità di costruzione, la scarsa qualità dei materiali ed il pessimo suono, diventano un forte limite alla tua crescita musicale.

17 – Utilizza un metronomo quando studi.

Non c’è altro da aggiungere, gestire il tempo è FONDAMENTALE, nella Musica!

18 – Presta attenzione ad entrambe le mani.

Se sei portato a tralasciare la “povera” mano sinistra (cosa che in genere accade) cerca di renderla forte come la destra e di renderla partecipe esattamente come l’altra mano. Ne ricaverai un suono più bello, tondo e rifinito, ed inoltre non ti farai del male lasciando atrofizzare una mano e facendo super specializzare l’altra. Un metodo molto efficace è quello che ti ho descritto prima, eseguire esercizi creati apposta per la “parità muscolare” delle mani, esercizi che trovi qui e che ti donano quasi da subito una nuova forza proprio nelle dita più deboli ( in genere il mignolo e l’anulare).

19 – Non cercare di suonare troppo.

Se una canzone o un esercizio è troppo difficile fermati e lascia riposare mani e mente. Ricordati che tutto deve essere prima divertente e poi proficuo!

 

20 – Imparare sempre cose nuove.

Ci sono tante diverse tecniche che si possono imparare sul pianoforte. Ed oggi è sempre più facile ricercarle e provarle.

Bene, credo di averti dato più di uno spunto per iniziare a migliorare il tuo modo di suonare, o anche per iniziare semplicemente a fare le cose meglio di quanto sapevi.

Se sei arrivato fin qui con la lettura allora so per certo che hai una grande motivazione e passione verso questo favoloso strumento, ed è per questo che voglio offrirti ancora una grande opportunità.

Come avrai notato, durante la lettura ti ho portato alla conoscenza di tre corsi che nel tempo ho costruito con cura e dedizione verso il prossimo, centellinando ogni mia esperienza di insegnamento e cercando di trasmettere, nella maniera più facile e proficua possibile, le nozioni teoriche di base della Musica, unite ad un nuovo e rivoluzionario metodo di apprendimento.

Sono nati i VideoCorsi Pianoforte a Orecchio, DitaAgili e la guida GuidAccordi ( li avrai già notati nei link di questo post). Ognuno di loro , benchè proposti ad un costo irrisorio, rappresentano un bel impegno se affrontati economicamente tutti insieme.

Ed è per questo che, ancora per poco, offro la possibilità di una promozione molto famosa, che ho tenuto aperta per pochi mesi, qualche mese fa, ma che in occasione dell’estate ho deciso di riaprire solo per chi, come te saprà coglierla velocemente.

Si chiama Suite Corso Pianoforte ed è un’offerta imperdibile (veramente, non è un modo di dire) che sono sicuro tu non rifiuterai.

VAI A QUESTA PAGINA

e poi fammi sapere se avevo ragione o no.

 

Ci vediamo dall’altra parte !

 

Fammi vedere che sei vivo!
Dimmi che ne pensi e apriamo il discorso anche con gli amici di facebook.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 9 =